Quelli che l'editoria scolastica, oh yeah

Svegliati, è primavera, dice Noa. Convegni, dibattiti, conferenze, sembra che il mondo dell’editoria sia in subbuglio. Bene, verrebbe da pensare, vuoi vedere che finalmente succede qualcosa di innovativo?

Invece no. Il panorama che Noa descrive è desolante. Si va da chi afferma “allarmi, emergenza educativa” a “il blocco delle adozioni dei libri scolastici” (ma quando mai?), oppure “Da che parte stiamo andando? A scuola si imparerà solo quello che passa Google? Stiamo assistendo alla morte di una delle nostre migliori industrie culturali?”. Insomma, davvero triste.

O da ridere, dipende dal punto di vista. Il fatto certo è che invece di approfittare dell’occasione e finalmente adeguare l’offerta di libri scolastici alle necessità della società questi “L’unico frutto, al momento, sembra quello di aver gettato nel caos gli editori di scolastica, con l’immediato annullamento di nuovi progetti e lo stop delle assunzioni”.

Che dire? Speriamo che falliscano…

Annunci

Un pensiero su “Quelli che l'editoria scolastica, oh yeah

  1. senti
    devo chiederti un favore
    mi fai un blog di sole immagini?
    cioè, ogni volta che visito il tuo blog mi diverto troppo,
    ah sì, talvolta leggo pure.
    una riga sì e una no che sei troppo difficile per un sempliciotto come me,

    🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...