EPUB 3, che novità?

Stanlio piange pensando a epub 3Il formato Epub è diventato velocemente uno standard per i libri elettronici, è quindi piuttosto interessante capire quali siano le novità della nuova annunciata release Epub 3.0 (per la metà del 2011, si dice).

Epub 3 è basato su quattro specifiche:

  • EPUB Publications 3.0 [Publications30], che definisce il livello semantico e i requisiti di conformità di EPUB Publication.
  • EPUB Content Documents 3.0 [ContentDocs30], definisce i profili di XHTML, SVG e CSS utilizzabili nel contesto di EPUB Publication.
  • EPUB Open Container Format (OCF) 3.0 [OCF3], definisce formato del file e modello di processing per incapsulare un set di risorse correlate in un singolo file  (ZIP) EPUB Container.
  • EPUB Media Overlays 3.0 [MediaOverlays30], definisce formato e modello di processing per la sincronizzazione di testo e audio.

Le nuove specifiche aumentano in modo significativo le capacità del formato di gestire una più ampia tipologia di pubblicazioni, layout complessi, rich media e interazione e miglior supporto alla tipografia. EPUB 3 potrà essere utilizzato per libri, riviste, manuali tecnici, professionali e scientifici (forse).
In breve, un bel passo avanti rispetto alla precedente versione, adatta a pubblicazioni dalla struttura piuttosto semplice ma evidentemente in crisi davanti a pubblicazioni appena complesse.
Le differenze col precedente Epub 2.1 sono molte, e d’altra parte visti gli obiettivi non potrebbe essere diversamente.

Dal punto di vista markup, si passa a XHTML 5 (che è una cosa diversa da HTML5, come si legge in molti articoli ma pazienza), e la presentazione viene affidata a CSS3. È stato aggiunto il supporto a MathML e mi ha molto incuriosito un meccanismo chiamato “Semantic inflection” e il suo attributo axis.

Anche TTS, scripting e trigger sono delle novità, e audio e video benvenuti.

Una certa attenzione sembra riservata anche all’accessibilità, per la struttura dei file approfittando della maggiore precisione semantica di HTML 5  (per esempio, tramite gli elementi section, nav, aside) e attraverso l’introduzione dell’attributo epub:type [ContentDocs30], che fa lo stesso lavoro di role del W3C. Miglioramenti anche al meccanismo di navigazione, layout dinamici che si adattano all’utente e non viceversa, text-to-speech, meccanismi di fallback per chi avesse bisogno di versioni in formati diversi, insomma tante cose interessanti.

Una vera nuova versione per Epub, e piuttosto elaborata. Certo, quando gli user agent la supporteranno e HTML5/CSS3 saranno uno standard[1. Per avere dei riferimenti, HTML 5 andrà in Last Call questo maggio e la milestone per il rilascio è fissata al 2014, per CSS3 nessuna notizia, solo qualche aggiornamento.],  ma questa è un’altra storia. E purtroppo la conosciamo bene.

Qui da noi c’è chi esulta non si capisce bene perché, e c’è anche chi più pragmaticamente e autorevolmente (Strahinja Markovic, lo sviluppatore di Sigil) avvisa “Ma che state dicendo…”.  Tenderei a dargli ragione.

“Publishers: “HTML5 BOOKS? MOAR! LOOK MA IM IN TEH FUTUAR! We’re totally not going to go extinct now!”

Annunci

5 pensieri su “EPUB 3, che novità?

  1. Pingback: ePub 3, nuovi standard | Daniele Cera

  2. Pingback: Ebooks e Software Libero (e Open Source) - Seconda parte: quali strumenti? | Franco Vite

  3. Pingback: – Shilab

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...