Epub 3 e accessibilità

dubbi su epub 3 e accessibilitàCon molta (troppa) enfasi, qualche tempo fa Eric Freese (membro del EPUB3 Working Group) affermava che mentre in Epub 2 le caratteristiche di accessibilità dovevano essere implementate tramite una combinazione di EPUB e DTBook (non ne conosco uno che se ne sia preoccupato, anzi che sia a conoscenza di questo particolare), con HTML5 non è più necessario usare DTBook perché “accessible by design”.
Se non funziona, è colpa degli editori incapaci. Lo notate il sorrisino, vero?

Cosa succede in realtà? Vediamo qualche semplice esempio. Come ben esposto nella Screen Reader User Survey #4 di WebAIM (maggio 2012), uno dei principali riferimenti per chi usa uno screen reader per leggere un testo restano i titoli, come è facile immaginare.

Lecito aspettarsi che almeno questo importantissimo elemento venga rispettato, vero? Invece no…

L’algoritmo di outline di HTML5 permette di usare  un elemento h1 per ciascun titolo contenuto in una pagina, e il valore del titolo viene ridefinito in relazione al livello di annidamento degli elementi di sezione (section) in cui h1 è posizionato. Anche se le specifiche di HTML “incoraggiano” a usare un solo elemento h1, è permesso l’uso di elementi da h1 a h6 che derivano il rank dal livello di annidamento della sezione.

Per chiarezza:

<h1>Level 1</h1>
<nav>
<h1>Level 2</h1>
</nav>
<section>
<h1>Level 2</h1>
<article>
<h1>Level 3</h1>
<aside>
<h1>Level 4</h1>
</aside>
</article>
</section>

È la stessa cosa di

<h1>Level 1</h1>
<nav>
<h2>Level 2</h2>
</nav>
<section>
<h2>Level 2</h2>
<article>
<h3>Level 3</h3>
<aside>
<h4>Level 4</h4>
</aside>
</article>
</section>

Abbastanza prevedibilmente, Jaws non interpreta i titoli del primo esempio. Peggio, con Jaws 13 succede che un h4 di questo tipo viene interpretato come h2, generando ovviamente una certa confusione nel lettore.

Così, l’unico modo per cavarsela è usare gli elementi da h1 a h6 alla vecchia maniera. Dopo dieci anni di sviluppo di HTML 5 siamo ancora qui. E stiamo parlando del solo markup di base, anzi nemmeno, dei soli titoli. Mah.

Annunci

2 pensieri su “Epub 3 e accessibilità

  1. HTML5 ha interamente delegato il problema accessibilità ai WAI-ARIA roles i quali, purtroppo, sono conosciuti ed usati solo da pochissimi sviluppatori. E quando vengono usati vengono usati male. Loro sostengono che se tu crei un elemento pippo e gli dai il role di header questo verrà letto come un’intestazione. Ma a questo punto non si capisce quale sia più il ruolo degli elementi XHTML. Anche la semantica è confusa: se ci pensi bene, section è nato da un div con classe “section” ed infatti a livello XML usare l’uno o l’altro non fa differenza. La definizione stessa di section è ambigua, e article è sulla sua falsariga. Tant’è vero che ancora oggi il web pullula di articoli che spiegano queste differenze. Ma alla fine, se i benefici SEO tanto sospirati non si sono ancora visti, perchè non usare un div?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...